Decreto Liquidità: finanziamenti per le PMI

Lo stato garantisce finanziamenti alle imprese fino a 25000€. Approfondiamo insieme

Il giorno 8 Aprile 2020 è stato pubblicato il Decreto Liquidità che prevede la possibilità per le piccole e medie imprese di richiedere un finanziamento fino a 25000€ con la garanzia del 100% da parte dello Stato.

La domanda va presentata alla propria banca tramite un apposito modulo che ritrovi negli scaricabili. Oltre ad inserire i dati caratterizzanti l’impresa, il modulo prevede una dichiarazione da parte del titolare che certifichi le perdite economiche dovute all’emergenza Covid-19.

Si può richiedere un importo pari al  25% dell’ammontare dei ricavi risultanti dall’ultimo bilancio o dall’ultima dichiarazione fiscale, fino a un massimo di 25.ooo€. Se si è una startup inoltre bisognerà presentare apposita documentazione per dimostrare quale sia l’importo massimo di finanziamento erogabile (non oltre i 25000€). Non è un contributo a fondo perduto, è un finanziamento che andrà restituito. La legge prevede il rimborso del capitale non prima di 24 mesi dall’erogazione del finanziamento fino ad un massimo di 72 mesi. La domanda è semplificata e gratuita perché non verrà effettuata dalla banca alcuna istruttoria. Si può trasmettere al proprio istituto anche attraverso email non certificata.

Oltre ai dati anagrafici bisogna dichiarare:

  • di aver subito perdite a causa dell’emergenza Coronavirus
  • il codice ATECO
  • i dati per dimostrare che si è una PMI

 

 

 

I video di questo modulo