Le credenziali

Come attivare lo SPID e le credenziali INPS

Cos’è lo SPID?

SPID è l’acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale

Con SPID è possibile accedere a tutti i portali della pubblica amministrazione con un unico nome utente e un’unica password e da qualsiasi dispositivo. Tutti i cittadini italiani anche residenti all’estero, le persone residenti in Italia provviste di permesso di soggiorno possono richiederlo in maniera gratuita a partire dal compimento del 18esimo anno di età.

SPID prevede 3 livelli di sicurezza.

  • Livello 1- accesso con nome utente e password
  • Livello 2- accesso attraverso un nome utente e una password più la generazione di un codice temporaneo di accesso ad esempio un codice OTP generato da un’applicazione per smartphone
  • Livello 3. Accesso tramite nme utente, password e un dispositivo fisico es. smartcard.

Ogni portale può prevedere livelli di sicurezza diversi, ad esempio sul portale AdE sono richieste credenziali di 2 livello.

Cosa ci puoi fare?

Prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accesso alla rete wi-fi pubblica, disposizioni sul portale dell’Agenzia Entrate e dell’INPS. Non solo le PA ma anche aziende private possono permettere l’accesso ai propri servizi con SPID. Qualche esempio di utilizzo: inviare il 730 precompilato o registrare l’indirizzo telematico per la ricezione delle fatture elettroniche, ritirare esiti di esami clinici, controllare la situazione contributiva. Sul sito spid.gov.it/servizi è disponibile l’elenco di tutti i portali che permettono l’accesso con SPID

Come lo ottieni?

Si richiede presso Identity provider accreditati che verificano la tua identità. Chi sono questi gestori di identità?Cito i più conosciuti ma sul sito esiste un elenco completo. Aruba, Infocert, Intesa, Poste, Register, Tim. Registri i tuoi dati anagrafici sul sito di questi provider e successivamente scegli la modalità di riconoscimento (di persona, tramite Carta d’Identità Elettronica (CIE)*, Carta Nazionale dei Servizi (CNS), Firma Digitale o tramite webcam che di norma è un servizio a pagamento ma in questo periodo molti provider l’hanno resa gratuita . Per la registrazione tieni a portata di mano carta di identità o passaporto validi e la tua tessera sanitaria. Ti servirà anche: un indirizzo e-mail e il numero di cellulare

Ecco un video molto operativo, uno screencast che ti mostra passo passo come attivare il pin dell’INPS. Puoi vederlo collegandoti a questo link

https://soapbox.wistia.com/videos/yU43Q6TMV6

I video di questo modulo